Valore generato

Le tonnellate di abiti raccolti e recuperati generano valore:

– Solidarietà => una parte dei proventi del recupero è destinata a Caritas Padova che la utilizza per finanziare direttamente il Fondo Straordinario di Solidarietà, progetto che sostiene opportunità occupazionali per chi è disoccupato e senza nessun ammortizzatore sociale.

– Ambiente => Conau, il Consorzio Nazionale Abiti e accessori Usati, stima in circa 14 kg/persona annui il consumo di abiti e di accessori in Italia. La raccolta differenziata di tali materiali nel nostro paese arriva in media a circa 1,5 kg/persona annui ed è inferiore alla media dell’Unione Europea. Uno studio dell’università di Copenhagen evidenzia che con il riciclaggio di 1 kg di abiti usati si riduce l’emissione di CO2 di 3,6 kg, il consumo di acqua di 6000 litri, si evita l’utilizzo di 0,3 kg di fertilizzanti e di 0,2 kg di pesticidi (fonte: www.conau.it). Il recupero è una pratica virtuosa per l’ambiente in cui viviamo.

Lavoro => la raccolta  è spesso un’opportunità per persone che hanno difficoltà  ad accedere al mercato del lavoro: le cooperative sociali impegnate nella raccolta curano al loro interno l’inserimento lavorativo di persone in situazione di fragilità sociale. Il dono degli indumenti contribuisce ad alimentare un sistema che dà il pane a centinaia di lavoratori in tutta la Diocesi.

Comments are closed.